Cancellazione da Banche Dati CAI e CR gestite dalla Banca d’Italia

Si può procedere alla valutazione di richiedere la cancellazione se si possono verificare determinate situazioni.

Cancellazione Ipoteche e Pignoramenti da Conservatoria dei Reg. Imm.ri

Per cancellare ipoteche e pignoramenti nel sistema previsto dal codice civile occorre un documento che indichi il consenso del creditore, se necessario l’ordine di un giudice e infine una nota, ossia una richiesta di esecuzione della procedura, redatta nelle forme del supporto informatico per la trasmissione telematica come previsto dalla legge.

Cancellazioni da Banche dati CRIF- CTC – EXPERIAN

I SIC – sistemi di informazione creditizia – riportano tutti i dati, positivi e non, relativi alla situazione debitoria del cliente. Le banche dati private – CRIF, CTC e EXPERIAN possono segnalare negativamente il cliente in relazione ad un determinato rapporto di debito al verificarsi di alcuni eventi come previsti dalla legge. Se la segnalazione avviene in assenza delle condizioni previste, è possibile richiedere la cancellazione. Altra ipotesi di cancellazione è per errata o abusiva segnalazione.

Riabilitazioni e Cancellazioni Protesti

Il nostro team mira a riabilitare il cliente che ha subito un protesto di assegno o di titolo bancario. L’effetto è quello di considerare il protesto come mai avvenuto.

Procedura di Esdebitazione

L’esdebitazione è un processo che permette al cittadino di proporre agli enti creditori un piano per cancellare i propri debiti, consentendo al soggetto di ritrovare una completa riabilitazione a livello finanziario ed economico. L’esdebitazione è quindi uno servizio riservato ai soggetti  senza grosse difficolta economiche o debiti verso terzi. E’ importante sottolineare che l’esdebitazione è un servizio riservato a un soggetto che ha recepito debiti per finalità al di fuori dell’attività professionale.

Trattative a Saldo e Stralcio

Questo tipo di soluzione consente di estinguere i propri debiti  con la banca, o con altri soggetti, avviando una trattativa tra creditore e debitore, ovviamente agevolando la procedura di estinzione del debito.  In caso di numerosi ritardi o inadempimento del pagamento delle rate, il creditore può avviare una procedura di pignoramento per recuperare il suo credito. I creditori spesso decidono di chiudere una pratica accettando un importo più basso di  quello che gli spetterebbe, a fronte di un pagamento immediato.

RICHIEDI UNA CONSULENZA